La #livemusic sta tornando al Café la Precchia

Gianfranco Taranto #CafèlaPrecchia&More, #LaPrecchiaLiveMusic Leave a Comment

La Live Music sta tornando al Café la Precchia

Senza la musica la vita sarebbe un errore…

La musica salverà il mondo. Come la bellezza, e non solo per una ragione estetica o esistenziale, ma per una sua misteriosa virtù terapeutica.

Charles Darwin amava mettersi le cuffiette (non in senso letterale) almeno una volta alla settimana e Albert Einstein se non fosse diventato un fisico avrebbe optato per una carriera da musicista. E altri scienziati come loro hanno provato che ascoltare musica fa bene.

  1. La musica rende felici Una ricerca dimostra che quando si ascolta la propria musica preferita il cervello rilascia dopamina, un neurotrasmettitore “che ci fa sentire bene”.

  2. La musica fa diminuire lo stress e migliora la salute L’ascolto di musica che piace diminuisce i livelli di cortisolo, conosciuto anche come l”ormone dello stress” in quanto tende ad aumentare proprio in situazioni di forte stress mentale ed emotivo.

  3. La musica aiuta a dormire meglio Uno studio ha dimostrato che gli studenti che soffrivano di insonnia che hanno ascoltato per 45 minuti musica classica prima di andare a letto hanno dormito molto meglio di coloro che si sono limitati alla normale routine.

  4. La musica aiuta ad assumere meno calorie Abbassare la luce e ascoltate musica in sottofondo mentre si mangia porta le persone a consumare meno calorie e godere maggiormente dei pasti.

Insomma oggi, anche la scienza conferma che la musica – quella giusta e ascoltata come si deve – può essere benefica in molti e molti modi.
Non solo può alleggerire le nostre giornate, lenire lo stress o accompagnare i momenti di piacevole relax, ma può far bene al cuore e anche al cervello.

E così sulla scia di quel #more che rappresenta il nostro locale e il bel tempo di ritorno, anche la musica dal vivo sta tornando al Café la Precchia! Pronti per una nuova stagione?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *